mercoledì 8 aprile 2009

6

Cinema muto


6 commento/i:

Vele/Ivy ha detto...

Ciao Pierluigi, penso che il silenzio esprima la tragedia molto meglio della spettacolarizzazione del dolore che hannofatto molti giornalisti.

ele ha detto...

Quoto Vele/Ivy.

UomoTimorato ha detto...

Assolutamente sto con Vele: si sta assistendo, come al solito, all'abuso della televisione come mezzo per stuprare i sentimenti della gente.
Diamogli aiuti CONCRETI piuttosto, come il Papa che andrà lì "quando potrà, sicuramente dopo pasqua"...
Mandi un pò di soldi il Papa, poi può stare tranquillamente a casa sua.

Lukino's pictures ha detto...

ovviamente adesso è cominciato il "dare la colpa a" com'è normale in questo paese,quando si accorgeranno che non si può dar colpa a nessuno per queste cose?

Federico Distefano ha detto...

x Lukino's: Per i terremoti, certamente no. Ma per "certi" crolli, delle responsabilità ci sono, eccome...
Prendi, per esempio, l'ospedale:
una struttura recente che avrebbe dovuto essere ancora più sicura di tante altre.
E così via...

Alla fine, un riverente silenzio è molto più sentito e delicato di tanti "strilli" mediatici che ci stanno disgustando, di recente.

Un abbraccio a tutti!

Yukiko93 ha detto...

speriamo che si sistemi tutto.
meglio il silenzio del "reality" che ne stanno facendo i mass media in questi ultimi tempi.
compliments cmnq, hai colto lo spirito della vicenda

Newer post Previouse post Home
Blog Widget by LinkWithin