domenica 8 marzo 2009

8

Scusate, era un'emergenza

Chiedo perdono a tutti per aver abbandonato il blog all'improvviso, senza darvi una spiegazione, ma, sinceramente, non ne avevo il tempo né la testa.

Mercoledì notte sono dovuto partire per raggiungere mio nonno in fin di vita a Bari. Sono stati giorni terribili, sembrava sul punto di lasciarci, mentre ora la situazione, per quanto critica, si è stabilizzata. Una situazione critica, al punto che l'unico sollievo al suo dolore sarà la morte, che potrebbe arrivare domani come fra tre mesi.

Ma il cerchio della vita continua a girare, e sebbene con il cuore straziato, siamo obbligati a ricominciare le nostre attività, pur sapendo che a 300km di distanza c'è un uomo importante della tua vita che consuma i suoi ultimi istanti sulla terra.

Come potete immaginare, dopo tanti giorni di assenza da scuola, da domani avrò un bel po' di lavoro da recuperare, ma conto di ritornare alla pubblicazione giornaliera da martedì. Non ne sono sicurissimo al 100%, ovvio, ma voi buttateci un occhio, okay? (Poi però ricordatevi di raccoglierlo ;P)

Vi ringrazio fin da ora per la comprensione e per i commenti stupendi all'ultimo post a cui non ho potuto rispondere.

ciaugh! Pierluigi, col cuore a metà.

8 commento/i:

Lila ha detto...

diciamo che queste sono le occasioni in cui mi mancano le parole.
ma naturalmente ti auguro di riuscire ad affrontare il difficile momento... con cuor di leone!
:)

Federico Distefano ha detto...

Non hai nulla di cui scusarti.
Fatti forza e onora la sua memoria nei tuoi ricordi.
Un abbraccio!

Lukino's pictures ha detto...

sono d'accordo con Federico non hai assolutamente niente da scusarti,prenditi tutti il tempo che ti serve.
forza e coraggio.

ele ha detto...

Purtroppo anche questo fa parte della vita. Coraggio, che anche se non sarà più qui fisicamente, tuo nonno sarà sempre con te nel tuo cuore.
Coraggio, che sei forte!
Ciao.

devitalizart ha detto...

stai tranquillo...siamo tutti qua..

Kat ha detto...

passo di qua per caso, e rimango colpita dall orsetto con la sciarpa!!

mi spiace tanto per il nonno...
io il mio l' ho perso in una notte, non ho nemmeno potuto dirgli addio...

sono le cose che ci segnano, e ci fanno crescere....

Kat ha detto...

ops, leo, non orso....

Pierluigi ha detto...

Vi ringrazio tutti per il supporto e per le parole dolcissime. Siete davvero i lettori migliori che potessi avere!

ps: @kat, benvenuta e grazie per il tuo aprezzatissimo commento!

Newer post Previouse post Home
Blog Widget by LinkWithin